GP VALENCIA. Il 13mo sigillo di Marc Marquez

GP VALENCIA. Il 13mo sigillo di Marc Marquez

Valencia – Il 13mo sigillo di Marc Marquez è arrivato in Andalusia in una giornata dal clima incerto ma radioso per la famiglia Marquez che poche ore prima ha potuto celebrare il piùgiovane Max campione del mondo della Moto3. Tredici vittoriem in una stagione. Solo Marque. Campione del mondo già confermato da tempo. Secondo in gara e secondo nella classifica iridata il superbo Valentino Rossi partito male dalla pole position ma poi saldamente fino alla fine alle spalle dell’aquila solitaria della stagione che si è chiusa ieri. Terzo Dani Pedrosa. Jorge Lorenzo mai in lotta con Rossi ma in retroguardia ha azzardato il cambio moto con quella gommata rain alle prime avvisagli di pioggi ed ha sbagliato. Ha girato in fondo al gruppo e al 25 dei 30 giri in programma si è ritirato.
In partenza Iannone brucia Rossi e gli altri e vola in testa. Anche Marquez sbaglia tutto e deve risalire dalla quinta posizione. Al nono giro ha già superato Rossi ed è secondo all’inseguimento di Iannone. La Honda Repsol micidiale al 10mo giro supera la Ducati Pramac insidiata anche dalla Yamaha Factory di Rossi. Il Dottre passa un giro dopo ma per Iannone non è ancora finita perché al 12mo gira viene passato anche da Pedrosa che ha vinto il braccio di ferro con le Ducati Team di Dovizioso e Crutchlow in bagarre anche fra loro. Al 14mo giro anche Lorenzo supera Iannone il quale un giro dopo arriva lungo e perde altre posizioni finendo alle spalle dei due  ducatisti ufficiali.
Al 19mo giro Lorenzo e Iannone decidono di cambiare moto sperando che la pioggi cambi le vicende della gara. Ma sbaglieranno. Al 25mo giro Lorenzo frustrato si ritira.
Davtni le cose si sono stabilizzate e l’ordine d’arrivo non potrà cambiare. Vince Marquez, secondo Rossi a 3″516, terzo Pedrosa a 14″40, quarto Dovisioso a 16″705, quinto Crutchlow a 16″773, sesto Pol Espargaro a 37″884, settimo Aleix Espargaro a 38″168, ottavo Bradl a 41″803, nono Pirro a 45″710 e decimo Redding a 51″191. Iannone 22mo, doppiato. Si sono ritirati anche Hernandez conle gomme ormai al limite della sua Ducati Pramac e de Puniet per un guasto al cambio della debuttante Suzuki della prossima stagione.
Le squadre rimarranno a Valencia fino a mercoledì per i primi test con le moto 2015.

NO COMMENTS

Leave a Reply