Gran Premio di Germania in forse al Nurburgring

In programma il 19 luglio, in alternanza dal 2008 con Hockenheim. L'azionista di maggioranza della società che ha rilevato il circuito, il miliardario russo Viktor Kharitonin, non ha ancora un contratto con Bernie Ecclestone.

German Grand Prix, Hockenheim

Dal 2008 Nurburgring ed Hockenheim si sono alternati. Nel 2014 il Gran Premio di Germania si è corso ad Hockenheim (profeti in patria Nico Rosberg e la Mercedes), quest’anno dovrebbe disputarsi sul Nurburgring, il 19 luglio. Il condizionale è d’obbligo perché i nuovi proprietari del circuito non hanno ancora un contratto con Bernie Ecclestone.

Nel marzo dell’anno scorso la cordata di imprenditori del Gruppo Capricorn aveva rilevato il tracciato con un investimento di 100 milioni di euro, i colloqui con la Fom di Ecclestone per la definizione del nuovo contratto, erano subito ripresi. Poi la situazione è cambiata improvvisamente e rapidamente: la Capricorn aveva ritardato il pagamento della seconda rata per l’acquisto della struttura e il 31 ottobre il miliardario russo Viktor Kharitonin ha rilevato la quota di maggioranza divenendo di fatto il nuovo proprietario del circuito. Senza contratto con Ecclestone. Ancora.

“Possiamo solo dire che al momento non abbiamo un contratto. Non posso dire se quest’anno avremo una gara di Formula 1 al Nurburgring”, il portavoce di Kharitonin.

SHARE
Renato Cortimiglia
Fondatore di AutoMotoNews, ha lavorato in Gazzetta del Sud con vari incarichi, tra cui la responsabilità della pagina motori. Vincitore di numerosi premi e insignito di diversi riconoscimenti per l’attività divulgativa svolta nel mondo automotive, in particolare per la sicurezza e l’ecologia.