Gruppo Psa, il comitato esecutivo si adegua al “Gruppo allargato”

Un’evoluzione dell’organizzazione per continuare a sostenere il piano strategico “Push to Pass” ma soprattutto per sostenere la crescita economica di Opel.

A partire dall’1 febbraio 2018 il comitato esecutivo del Gruppo Psa cambierà assetto per beneficiare del pieno potenziale dell’equipe, soprattutto alla luce dell’acquisizione di Opel/Vauxhall ma anche per continuare a portare avanti il piano strategico “Push to Pass”.

La principale novità riguarda Brigitte Courtehoux (nella foto), che entra a far parte del comitato e diventa direttrice dei servizi di mobilità e di connettività al posto di Grégoire Olivier. Dopo avere adottato numerose iniziative nella gestione dinamica della business unit dedicata a quest’attività, sarà la Courtehoux a sviluppare la “core mobility strategy” del Gruppo.

Grégoire Olivier è nominato segretario generale al posto di Olivier Bourges, che a sua volta diventa direttore dei programmi e della strategia al posto di Patrice Lucas. Responsabile delle attività bancarie di Groupe PSA, Bourges mantiene il controllo delle due JV di finanziamento delle vendite del Gruppo.

Patrice Lucas sarà il nuovo direttore della regione America Latina al posto di Carlos Gomes, nominato invece direttore della regione Cina e ASEAN al posto di Denis Martin, quest’ultimo intenzionato a portare avanti alcuni progetti personali al di fuori del Gruppo. Infine Xavier Chéreau, direttore delle risorse umane, si vede affidare il pilotaggio della trasformazione dell’azienda perché adesso sono a lui collegate la direzione digitale e la direzione immobiliare, oltre al comitato costi fissi di cui è responsabile.