H350, il primo veicolo commerciale firmato Hyundai

Un nuovo “competitor” nel segmento LCV dopo decenni di assenza della Casa sudcoreana. Tre le versioni: Furgone, Minibus e Cabinato. Il motore è un 2.5 CRDi da 150 0 170 cv. Prezzi da 35.924 euro.

Hyundai_H350_134

Il primo veicolo commerciale “made in Hyundai”, ideato e costruito in Europa per l’Europa (in Turchia insieme al partner Karsan, ndr), si chiama H350. Un nuovo “competitor” nel segmento LCV dopo decenni di assenza della Casa sudcoreana.

“H350 rappresenta il primo, nuovo veicolo commerciale da 3,5 t lanciato sul mercato dopo anni e realizzato da Hyundai. Confidiamo nelle sue qualità per entrare, in punta di piedi ma con determinazione, sul mercato europeo”, Thomas A. Schmid, COO Hyundai Motor Europe.

Chi necessita di un veicolo commerciale ha richieste sempre molto specifiche. Per questo Hyundai offre H350 in versione Van (Furgone), Bus (Minibus) e Chassis-Cab (Cabinato). Grande attenzione è stata posta per ottimizzare il vano di carico e per questo ogni tipologia di H350 presenta un buon rapporto tra dimensioni esterne e interne.

Il modello a “passo lungo”, per esempio, può ospitare fino a 5 Europallet (1200 mm x 800 mm x 900 mm) nel vano di carico in soli 6,2 m di lunghezza esterna (per un totale di 12,9 metri cubi di spazio complessivo di carico). Il modello a “passo medio”, invece, può trasportare fino a 4 Europallet, per una capacità di 10,5 metri cubi.

L’accesso al vano di carico interno è semplice grazie a due grandi porte posteriori e una singola porta scorrevole laterale. Le porte posteriori si aprono a 90, 180 e/o 270 gradi (optional) e la soglia di carico si trova a 690 mm da terra. Nella parte posteriore del veicolo c’è anche la possibilità di disporre di una pedana di carico ribassata, mentre all’interno del pianale di carico si contano 14 punti di ancoraggio, per un carico sempre ordinato.

COMFORT E PRATICITÀ
Qualità e design delle vetture Hyundai sono stati trasferiti sull’H350. La cabina di guida, infatti, ricorda l’abitacolo di una vettura, sia in termini di spazio sia di visibilità. È stata progettata per accogliere anche i passeggeri più alti e offre ampi spazi per la testa (1.414 mm) e per le gambe (1.071 mm): tutti dati al vertice nel segmento.

Con i suoi generosi 1.582 mm di larghezza interna, il nuovo Hyundai H350 per il mercato italiano è configurato di serie con tre posti a sedere in cabina, con lo schienale centrale che può essere ripiegato in modo da formare un piano di lavoro, con un doppio portabicchieri e un generoso vano portaoggetti sotto i due sedili a lato del conducente, che ospitano fino a 114 litri di spazio.

Inserire elementi di comfort di tipo automobilistico nel segmento dei veicoli commerciali significa anche estendere l’offerta di tecnologie intelligenti provenienti dalla propria gamma automobilistica. H350 è quindi dotato di cruise control con un display ad alta visibilità nel quadro strumenti che mostra la velocità del mezzo, una retrocamera posteriore di sicurezza, il Park Assist e un sensore di pioggia che attiva automaticamente i tergicristalli.

Hyundai_H350_119

MOTORI E TRASMISSIONI
Tutte le versioni di H350 sono spinte da un motore Hyundai 2.5 CRDi a quattro cilindri e trazione posteriore, montato longitudinalmente nella parte anteriore e con cambio manuale a sei rapporti. Il propulsore è stato radicalmente modificato grazie a una nuova generazione di iniettori common-rail, controllo elettronico della turbina e distribuzione a catena. Livelli di emissione sono Euro5+ per le versioni Furgone e Cabinato, Euro 6 per il Minibus.

Due i livelli di potenza disponibili: 150 cv e 170 cv, che offrono rispettivamente 373 Nm e 422 Nm di coppia massima. La versione Minibus sarà equipaggiata esclusivamente con il motore 170 cv.

Per quanto riguarda il cambio, invece, si potrà scegliere tra due rapporti di trasmissione: 3,538 : 1 o 3,917 : 1. In entrambi i casi, c’è la sesta marcia overdrive con rapporto 0,679 : 1, per ottimizzare i consumi.

OCTOCAM: ESCLUSIVA HYUNDAI
Grazie alla partnership tecnologica siglata con Octocam (partecipata di Octo Telematics), H350 si presenta sul mercato come il primo veicolo commerciale in Europa dotato di impianto frontale Octocam integrato.

Si tratta del primo e unico sistema professionale V.E.D.R. (Video Event Data recorder) riconosciuto e utilizzato dalle principali compagnie di assicurazione in grado di memorizzare le immagini e i dati di guida al momento di un sinistro o di un altro evento rilevante. Il periodo di registrazione ha un’ampiezza mediamente pari a 30 secondi (15” prima e 15” dopo l’accaduto) e può essere configurato in base alle specifiche esigenze.

Con il servizio “Video Crash” abbinato, i filmati e i dati raccolti dal dispositivo sono disponibili sulla piattaforma Octo Telematics, ai soggetti autorizzati alla visione, come l’automobilista che ha registrato il filmato o il liquidatore della compagnia. Filmati che poi vengono archiviati, sia per esigenze relative alla privacy sia per la salvaguardia degli stessi.