Una flotta di cinque veicoli fuel cell Hyundai con guida autonoma di Livello 4 ha completato un viaggio di 190 km, da Seul a Pyeongchang. Mentre finora la tecnologia self-driving è stata sperimentata soltanto a velocità limitata e su alcuni tratti di strade nazionali, è la prima volta che veicoli a guida autonoma percorrono una distanza così lunga e a una media di 100-110 km/h (velocità massima sulle autostrade coreane). Tra i veicoli del test c’era anche la Hyundai Nexo, il Suv fuel cell di nuova generazione che verrà lanciato sul mercato coreano il prossimo mese.

Le auto hanno effettuato il tragitto di 190 km verso Pyeongchang in modalità di guida autonoma e in autostrada hanno “reagito” in risposta al flusso del traffico eseguendo cambi di corsia, sorpassi e superando i caselli autostradali. Rispetto ai test di guida autonoma svolti in occasione del CES di Las Vegas dello scorso anno, le auto del test coreano hanno potuto contare una serie di tecnologie in più per riconoscere i veicoli circostanti in maniera più accurata, migliorare le valutazioni in prossimità di incroci e superare i caselli autostradali calcolando con esattezza larghezza e posizione del casello.

Per intrattenere i passeggeri a bordo, e utilizzando la rete 5G dell’operatore telefonico coreano KT Corporation, i veicoli del test erano dotati di cinque nuove tecnologie informatiche: Home Connect, per visualizzare le immagini delle telecamere domestiche in tempo reale, regolare le luci, chiudere la porta e spegnere la TV da remoto; Assistant Chat, che permette di porre domande a un Chat Bot attraverso semplici comandi vocali; Wellness Care, per monitorare le condizioni di salute dei passeggeri sui sedili posteriori; Noise Away, che riduce il rumore all’interno dell’abitacolo; e Mood Care, che imposta un’illuminazione d’atmosfera quando il lettore musicale o il Wellness Care sono attivi.

Quest’ultimo test di Hyundai è in linea con il programma di commercializzare entro il 2021 vetture a guida autonoma di Livello 4. A tal fine, Hyundai ha annunciato al CES 2018 del mese scorso una partnership strategica con Aurora Innovation, società americana leader nello sviluppo della tecnologia self-driving, con l’obiettivo di rendere disponibile sul mercato un veicolo a guida autonoma di Livello 5 entro il 2030.

SHARE
Arturo Salvo
Giovane, carino e in cerca di fortuna. Legge in continuazione, di conseguenza sente l'esigenza di dover scrivere. Ha un cane, un gatto e un pappagallo. Citazione preferita: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza".