Il direttore del design di Jaguar riceve il premio "Designer of the Year" dopo aver raggiunto la vetta dell’ambita lista britannica. Callum è stato elogiato per la sua dedizione all'innovazione e la particolare attenzione per i dettagli che pone nel progettare auto come la F-Type e la nuova XF.

Ian Callum

Vincere il premio di “Designer of the Year” e conquistare la prima posizione nella lista annuale “Designerati” di The Drum nel mondo automotive rappresenta un’accoppiata da sogno per qualsiasi designer. In pratica quanto accaduto a Ian Callum, direttore del design Jaguar. Una giuria di esperti ha infatti decretato che quest’anno Callum è il designer britannico più influente, posizionandosi davanti a Maggie Hodgetts, head of graphic design della Waitrose, e Christopher Bailey, chief creative officer di Burberry, rispettivamente arrivati in seconda e terza posizione.

“Riteniamo Ian Callum un visionario del design britannico. Dal suo esordio in Ford negli Anni ’70 i suoi progetti così apparentemente semplici, che comprendono la Jaguar F-Type del 2013 e la nuova XF, hanno inaugurato una nuova era per Jaguar”, Stephen Lepitak, direttore di The Drum.

I candidati della lista Designerati sono stati giudicati per i lavori svolti nell’arco della loro carriera fino ad oggi, con particolare attenzione agli ultimi 12 mesi, nonché al coinvolgimento generale nel settore industriale.

La carriera di Callum è risultata quindi praticamente perfetta, essendo un lungo percorso che comprende un esperienza in Ford, dove ha lavorato sulla Escort Cosworth, e in Aston Martin dove è stato fondamentale per progetti come la DB7, la DB9 e la Vanquish. I primi esempi del nuovo orientamento stilistico di Jaguar sotto la direzione di Callum sono stati invece la lussuosa granturismo XK, la berlina XF e la XF Sportbrake, l’ammiraglia XJ e la due posti sportiva F-Type.

“É un onore raggiungere la prima posizione nella lista Designerati. Per un designer automobilistico ricevere un premio come questo è qualcosa di veramente speciale, soprattutto considerando lo spessore e la gamma di talentuosi designer britannici presenti nelle varie discipline come l’architettura, la moda e il graphic design”, Ian Callum.

Un riconoscimento, a conti fatti, meritato. Dal suo ingresso in Jaguar nel 1999, Callum e il suo team hanno infatti creato delle notevoli concept car come la R-Coupe, la RD-6, la C-X17 e la C-X75, la vettura che spicca nel 24° film di James Bond, Spectre, che uscirà entro fine anno.

Per Ian Callum questa è la seconda maggiore onorificenza negli ultimi sei mesi, dopo essere stato premiato con la Minerva Medal della Chartered Society of Designers per il suo eccezionale contributo al design automobilistico.

NO COMMENTS

Leave a Reply