Svelata a Seul la seconda generazione di Suv a idrogeno: migliorano prestazioni e autonomia, che tocca gli 800 km. La strategia green Hyundai prevede 31 modelli a zero/basse emissioni entro il 2020.

Hyundai ha svelato in anteprima mondiale il prototipo di Suv Fuel Cell di ultima generazione. Ispirato al design di FE Concept presentato al Salone di Ginevra 2017, avrà una maggiore autonomia rispetto all’attuale ix35 Fuel Cell. Ma resta ancora un prototipo, lontano dalla versione che entrerà in produzione, e il cui nome verrà annunciato solo nei prossimi mesi.

Il nuovo Suv sarà il secondo modello a idrogeno commercializzato da Hyundai e utilizzerà la quarta generazione della tecnologia a celle a combustibile sviluppata in-house. Migliorando le performance delle celle, riducendo il consumo d’idrogeno e ottimizzando le componenti chiave, l’efficienza del veicolo è notevolmente migliorata rispetto all’attuale ix35 Fuel Cell, per un’autonomia dichiarata di circa 800 km con un pieno di idrogeno.

La potenza massima è aumentata del 20%, passando dagli attuali 136 cv a 163, ma per conoscere tutti i dettagli delle nuove funzionalità – insieme al nome – bisognerà attendere il lancio ufficiale a gennaio 2018, in occasione del CES di Las Vegas. Successivamente inizierà la commercializzazione nei principali mercati mondiali, mentre la strategia green di Hyundai continuerà nella prima metà del 2018 con l’arrivo della versione elettrica di Kona, nel 2021 con la presentazione del modello elettrico di Genesis e dopo il 2021 con il lancio di un veicolo 100% elettrico con un’autonomia di 500 km.

NO COMMENTS

Leave a Reply