L’ultima versione del motore V8 turbo Ferrari è stata nominata miglior motore al mondo, per il terzo anno consecutivo, agli International Engine of the Year Awards 2018. Nel 20esimo anniversario del premio, la Ferrari ha ricevuto ben sei riconoscimenti, il numero più alto mai raggiunto in un anno da un costruttore automobilistico, portando a 27 il totale dei premi vinti e stabilendo un record tra i produttori di auto sportive. Oltre al riconoscimento di motore dell’anno, il V8 da 3.9 litri e 720 cv ha primeggiato anche nelle categorie “Da 3 a 4 litri” e “Performance Engine”, e ha ricevuto la menzione speciale “Best of the Best” da parte dei 68 giudici chiamati a votare il motore migliore tra tutti i vincitori degli ultimi 20 anni.

“Nella 488 GTB, l’8 cilindri da 3.9 litri ha dato un esempio pressoché perfetto di motore turbo ad alte prestazioni, che ha innalzato il livello tanto da spiazzare i propulsori dei rivali – ha dichiarato Dean Slavnich, co-presidente degli Awards –. Eppure, sviluppato e modificato per la 488 Pista, il miglior motore al mondo è riuscito a perfezionarsi. Senza dubbio, stiamo assistendo a una lezione magistrale in ingegneria da parte di Ferrari. Nessun turbo-lag, bellissima erogazione, emozione autentica, rombo furioso e tanta potenza: questo V8 Ferrari è un’opera d’arte”.

A coronamento di un anno record per Ferrari, il V12 aspirato da 6.5 litri e 800 cv montato sulla 812 Superfast ha vinto due premi: nella categoria “Oltre 4 litri” e, dopo una riprogettazione completa del 6.3 litri della F12berlinetta con il 75% di nuovi componenti, nella categoria “Best New Engine”.