Roma – Calano per la prima volta nel primo trimestre dell’anno, le vendite di carburanti, influenzate dai continui rincari del costo della benzina.
Le vendite dei carburanti, infatti, sono scese complessivamente del 2,5-3%, con un picco negativo per la benzina pari al -9%. A renderlo noto è stata la Fegica-Cisl, una delle sigle dei gestori, che ha precisato anche che una contrazione dei consumi di questa entità fino ad ogggi non si era mai registrata. (ore 9:50)