Georgia – Kia Motors ha ufficialmente avviato la produzione nel suo primo impianto realizzato negli Stati Uniti con l’uscita dalle linee di montaggio della prima “New Sorento”. L’avvio della linea di produzione di Kia Motors Manufacturing Georgia (KMMG), segna una tappa fondamentale nella strategia industriale e commerciale del marchio Kia e un evento significativo per l’area di West Point  dove, su una superficie complessiva di circa 9 milioni di metri quadrati, sorge lo stabilimento capace di produrre fino 300.000 vetture l’anno, che occuperà 2.500 dipendenti diretti e che creerà localmente altri 7.500 posti di lavoro presso i fornitori e nell’indotto.
La realizzazione di KMMG ha comportato un investimento da parte di Kia Motors pari a un miliardo di dollari USA e l’impianto di West Point stabilisce nuovi standard di qualità e di produttività con l’utilizzo dei più avanzati sistemi di produzione.
La linea di assemblaggio principale è attrezzata con quasi un chilometro di sistemi trasportatori ad altezza variabile per ottenere in tutte le fasi la posizione di lavoro ottimale degli addetti e ridurne l’affaticamento. In tutto lo stabilimento è stato adottato un pavimento in legno per creare un ambiente più confortevole ed accogliente  per tutti gli operatori.
Il complesso comprende anche un impianto di stampaggio della carrozzeria e l’officina di produzione del nuovo cambio automatico a sei rapporti; nell’area è stata poi ricavata una pista prova di 3,2 km.
La linea di stampaggio, lunga 57 metri, utilizza presse da 5400 tonnellate per la realizzazione dei 17 differenti pannelli che formano la carrozzeria della nuova Sorento al ritmo di 15 colpi al minuto. Le gigantesche macchine si sviluppano da un  livello di 6 metri sotto il suolo fino a un’altezza massima di 12 metri. (ore 11:34)