Pontedera – Piaggio ha presentato all’Eicma di Milano, USB un prototipo, disegnato al Centro Stile di Pontedera diretto da Marco Lambri, che coniuga ecologia, divertimento, sicurezza e connettività per dar forma a una proposta originale e innovativa per la mobilità su due ruote del terzo millennio.
Il concept Piaggio USB (Urban Sport Bike) è un prototipo ibrido progettato per offrire la praticità dello scooter e la comodità di una piccola utilitaria, senza dover rinunciare a una guida sportiva e divertente, grazie all’ergonomia della seduta che ha una posizione innovativa, a metà strada tra lo scooter e l’automobile.
La propulsione è affidata a un power-pack costituito da un evoluto motore termico 2T GDI, accoppiato a un’innovativa macchina elettrica installata nella ruota posteriore. Il motore elettrico sfrutta l’innovazione delle nano-tecnolgie per garantire al sistema il top delle prestazioni e la massima affidabilità. La configurazione ibrida – seriale, con opzione plug-in, è stata ipotizzata per garantire una velocità media di utilizzo pari a 60 Km/h, con una velocità massima superiore ai 100 Km/h.
Per la sola propulsione elettrica, le batterie ai litio-polimeri da 2,5 Kw/h installate nel veicolo garantiscono un’autonomia nell’ordine dei 50 Km a una velocità di crociera pari a 60 Km/h. Il power pack in termini di performance si caratterizza per elevati valori di coppia, nell’ordine dei 200 Nm, che garantiscono accelerazioni fulminee e da consumi estremamente contenuti, nell’ordine degli 1,5 l per 100 Km.
Sfruttando al massimo l’opzione plug-in il veicolo si trasforma in uno ZEV (Zero Emission Vehicle). Peso inferiore ai 130 Kg, elevati valori di coppia e baricentro basso rendono di Piaggio USB un veicolo facile e emozionante nella guida, nel massimo rispetto per l’ambiente. (ore 13:10)