Mercedes e i Gioielli nel Cuore

Mercedes e i Gioielli nel Cuore

0 1

Roma – Mercedes-Benz Italia è partner dell’edizione 2010 del calendario “I Gioielli nel Cuore”, realizzato in sole 1.000 copie, per tutti coloro che aderiranno alla raccolta fondi a favore dell’Associazione “The Heart of Children” Onlus.
Nato da un’idea della fotografa Tiziana Luxardo, il calendario “I Gioielli nel Cuore” è un progetto che mostra una figura, quella della nonna, che si è profondamente evoluta nel tempo e che oggi, più giovane ed attuale che mai, vive in perfetta armonia il proprio ruolo familiare e l’impegno sociale.
Vi hanno preso parte nonne illustri come Franca Fendi, Carla Fracci e Virna Lisi. Mercedes-Benz Italia metterà a disposizione dell’organizzazione 19 Courtesy Car ed esporrà, in occasione della serata di beneficenza del 30 Novembre, una Classe E Coupé ed una Station-Wagon. Classe E, da sempre vero e proprio ‘cuore’ della gamma Mercedes, rappresenta oggi una vera e propria famiglia di modelli adatti ad ogni esigenza di mobilità.
L’importanza del contesto familiare e l’armonia nella società legano “I Gioielli nel Cuore” a Mercedes-Benz, da sempre impegnata su temi sociali legati alla famiglia attraverso numerose iniziative dedicate a bambini e giovani, così come alla sicurezza sulle strade e ad uno sviluppo sostenibile della mobilità del futuro.
Daimler e UNESCO, ad esempio, grazie all’iniziativa Mondialogo favoriscono e supportano da alcuni anni il dialogo tra giovani delle scuole superiori di tutto il mondo attraverso progetti condivisi e portati avanti a distanza. Questa collaborazione è volta a promuovere la comprensione, la tolleranza e l’amicizia tra popoli e generazioni provenienti da contesti culturali, religiosi e linguistici diversi. 
Inoltre, attraverso i progetti Laureus Sport for Good Foundation e Laureus World Sports Awards, istituiti nel 2000 insieme a Richemont e finanziati da IWC Schaffhausen, Mercedes-Benz e Vodafone, l’attività sportiva diventa uno strumento per favorire il cambiamento sociale. Oltre 70 progetti sportivi con finalità sociale aiutano più di un milione di bambini in tutto il mondo che vivono in condizioni svantaggiate a causa di povertà, guerra, violenza, uso di droghe, AIDS e disagio sociale e relazionale. (ore 17:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply