Teramo – Lo scorso mese di Ottobre il progetto Ecopatente è entrato nelle aule delle scuole guida aderenti, più di 700 su tutto il territorio nazionale con l’obiettivo di fornire ai futuri automobilisti, che si accingono a prendere la patente, tutti gli strumenti utili per una guida consapevole nel pieno rispetto dell’ambiente.
L’iniziativa partita dall’autoscuola Orsini di Pineto (TE), proseguirà in tutte le scuole guida aderenti fino al 28 Febbraio 2010. Da Teramo, appunto, sono usciti i primi 40 giovani Ecopatentati che il 26 Novembre saranno ospiti di un evento speciale organizzato a Scerne di Pineto (TE) nella concessionaria Fiat – Progetto Auto. Un team di piloti a bordo di 500, dotate di cambio robotizzato che ottimizzando elettronicamente la cambiata riduce le emissioni e sistema Start&Stop, il dispositivo che consente lo spegnimento temporaneo del motore in caso di sosta, saranno a disposizione dei giovani Ecopatentati. I ragazzi invitati avranno quindi la possibilità di cimentarsi in un Contest eco:Drive e mettere in pratica le nozioni di guida sostenibile recepite in aula grazie al progetto Ecopatente. La qualità della guida verrà misurata attraverso eco:Drive, l’innovativo software sviluppato da Fiat che, attraverso la porta USB del sistema Blue&Me della vettura, permette di analizzare lo stile di guida dell’automobilista aiutandolo a ottimizzare il comportamento in termini di consumi e di emissioni. Inoltre tutti i partecipanti riceveranno un simpatico omaggio offerto da ENI per accedere al mondo You&Agip.A supporto dell’iniziativa il sito dedicato www.ecopatente.it. Il progetto Ecopatente è promosso da Legambiente in collaborazione con Confedertaai (Confederazione Titolari Autoscuole Agenzie d’Italia), partner privati come Fiat, Magneti Marelli, Bosch, Eni e organizzato da CAA Group. (ore 13:36)