Pininfarina ha smentito le voci di un possibile ingresso del gruppo Bollorè nel capitale della società.