Tokyo – Alleanza omnicomprensiva siglata da Suzuki e Volkswagen che prevede, fra l’altro il passaggio nelle mani della Casa tedesca, in un’operazione di 222,5 miliardi di yen (circa 1,6 miliardi di euro), del 19,9% della Casa nipponica che investirà, a sua volta, fino alla metà delle risorse ricevute in azioni della casa tedesca.
In una nota congiunta i due Costruttori automobilistici fanno sapere di essere già al lavoro sullo sviluppo delle sinergie. La chiusura dell’operazione è attesa a Gennaio del 2010 ed é destinata a dare vita a “una partnership di lungo termine”.
<<Considerando distribuzione e capacità produttiva, le due società sono complementari, ma uno degli obiettivi principali – precisa la nota – è di rispondere alla crescente domanda di veicoli ecologici. Il management of Volkswagen e Suzuki hanno concluso che le rispettive attività si integrano perfettamente rispetto alle sfide globali. Due delle principali case costruttrici mondiali si mettono insieme e si preparano ad affrontare le crescenti sfide. Insieme possiamo massimizzare le nostre opportunità>>, commenta nella nota, Martin Winterkorn, numero uno della casa tedesca. Osamu Suzuki, ceo di Suzuki, rimarca il fatto che le due compagnie devono cooperare <<per avvantaggiarsi dei rispettivi punti di forza, in funzione del rispetto dell’ambiente>>. (ore 12:15)