Torino – Accordi nazionali e non per Iveco. Il brand, infatti, ha siglato con il suo ramo Latino americano, un accordo per la fornitura di 2.044 unità di un nuovo veicolo blindato per il trasporto persone (VBTP-MR) con l’esercito brasiliano.
In Italia, invece, Iveco si è aggiudicato la fornitura di 226 Daily 35C12D per Anas, il gestore della rete stradale e autostradale italiana, attraverso il vincitore della gara d’appalto Leaseplan Italia, azienda leader nel noleggio a lungo termine e gestione flotte.
In Brasile il mezzo militare fornito da Iveco sostituirà il precedente modello Urutu, attualmente utilizzato dalle Forze Armate Brasiliane. Il contratto ha un valore di 6 miliardi di Reais (circa 2,5 miliardi di euro) in oltre 20 anni. L’inizio della produzione del primo lotto di veicoli è previsto per il 2012 e la fornitura sarà completata entro il 2030. La produzione dei veicoli, motori inclusi, sarà realizzata in Brasile, dove Iveco predisporrà un’area di produzione ad hoc, con il coinvolgimento nella catena produttiva locale di oltre un centinaio di fornitori diretti e di qualche centinaia di fornitori indiretti.
Il progetto VBTP–MR  comprende una famiglia di veicoli da 18 t di peso totale, equipaggiati con motori diesel, trazione 6×6 e capacità di trasporto anfibio, in grado di trasportare 11 soldati. Il modello base ha una lunghezza di 6.91 metri, larghezza di 2,7 metri e altezza di 2,34 metri. Il veicolo può essere dotato di una torretta blindata  a controllo remoto per diverse applicazioni e può essere trasportato per via aerea in un aeromobile del tipo C-130 Hercules.
Il primo prototipo è in fase di realizzazione in Brasile e sarà pronto nella prima metà del 2010, mentre altre 16 unità – pilota saranno prodotte da Iveco in Brasile tra il 2010 e il 2011.
Quanto ai veicoli che in Italia saranno destinati all’Anas, sono di color arancio, personalizzati Anas, tutti a cabina doppia e allestiti con cassone fisso dall’Allestitore Scattolini  di Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, luogo in cui è avvenuta la consegna del primo lotto di 113 veicoli. I mezzi verranno utilizzati da Anas per la manutenzione e sorveglianza stradale. Sono tutti dotati del brillante motore FPT da 2,3 litri e 116 cv, passo speciale di 3.000 mm, sospensioni anteriori a barre di torsione. Sono completi di ABS+ADB+EBD, air bag autista e passeggero, specchi retrovisori riscaldati e comandati elettricamente e gancio traino. (ore 13:12)