Milano – “Mu by Peugeot”, è il progetto di mobilità integrale della Casa francese, adottato in Francia, prima di essere sviluppato in altre cinque capitali europee. In pratica sulla base di una carta prepagata, permette ad alcuni clienti, proprietari o meno di veicoli Peugeot, proprietari o meno di un’automobile, di accedere a una gamma di servizi quali il noleggio di un’auto su misura per un fine settimana, di scooter o di biciclette Peugeot oppure a prestazioni più specifiche (noleggio di veicoli commerciali leggeri, offerta di un seggiolino per bambino per un periodo limitato, o delle barre al tetto per andare a sciare…). E’ dunque un nuovo modo di “usufruire di prestazioni di mobilità su misura” associato a un modo di pagamento “in base all’uso”, inaugurato da Peugeot con l’obiettivo di ottenere un vantaggio nei servizi e di mettere a disposizione del pubblico la sua gamma esclusiva di mezzi di trasporto.
E in tema di mobilità sostenibile e riduzione dell’impatto ambientale dell’automobile, Peugeot vuole mantenere e rafforzare la leadership in materia di riduzione delle emissioni di CO2. Con il 50 % delle sue vendite di vetture in Europa con emissioni inferiori a 130 g di CO2/km, nei primi nove mesi dell’anno, e il 47,5 % delle vendite di vetture mondiali con emissioni inferiori a 140 g di CO2/km nello stesso periodo, Peugeot è uno dei leader mondiali del settore automobilistico in materia di controllo dell’impatto ambientale dei suoi prodotti. Tale risultato è stato ottenuto ottimizzando alcune tecnologie esistenti – motore HDi, common rail + FAP, e moderno motore benzina aspirato con valvole ad apertura variabile o turbo a iniezione diretta – e riflette il contributo di Peugeot a una mobilità automobilistica sostenibile. Lungi dall’essere riservati a un numero limitato di modelli, questi progressi sono estesi a quasi tutte le gamme del costruttore: Peugeot 207 99 g, Peugeot 107 106 g, Peugeot 308 120 g, Peugeot 407 129 g, Peugeot 3008 130 g e Peugeot 5008 135 g. Le tecnologie direttamente disponibili per accelerare il progresso ambientale sono: veicoli elettrici, Stop & Start, HYbrid4, plug-in HYbrid4. Peugeot lancerà alla fine del 2010 la sua vettura elettrica, la Peugeot i0n, i cui ordini sono già stati aperti. Così, Peugeot fa il suo rientro sul mercato dei veicoli elettrici, di cui rimane, a tutt’oggi, il leader internazionale (per numero di veicoli distribuiti). Entro la fine del 2011, Peugeot moltiplicherà i propri sforzi per ridurre sempre di più le emissioni. Saranno introdotti numerosi modelli Stop & Start e saranno resi disponibili in grandi quantità sui veicoli nel cuore della gamma. Sempre nel 2011 sarà commercializzata la 3008 HYbrid4, prima applicazione di questa tecnologia promettente che associa piacere di guida (funzione 4 x 4) e integrazione ambientale a un risparmio del 35% in termini di consumi e di emissioni di CO2. Altri veicoli beneficeranno in futuro di questa tecnologia. Nel 2012 Peugeot commercializzerà anche la 3008 plug-in HYbrid4, riservata inizialmente alle flotte automobilistiche, in cui questa tecnologia assume tutto il suo significato. (ore 17:13)

NO COMMENTS

Leave a Reply