Bosch, italiani apprezzano Esp

Bosch, italiani apprezzano Esp

Milano – Il Gruppo Bosch (leader internazionale nella ricerca e nella produzione di tecnologie per autoveicoli, industriali, costruttive e di beni di consumo), ha stimato che nel primo semestre del 2009 la penetrazione delle vetture di nuova immatricolazione dotate del sistema elettronico di stabilità Esp ha raggiunto il 58%, con un aumento di 3 punti percentuali rispetto allo scorso anno.
L’Italia, sempre con riferimento al primo semestre 2009, ha registrato, nonostante una contrazione del mercato, un tasso di installazione del 55% con una crescita di 4 punti percentuali rispetto al 2008. Questo risultato è soprattutto legato al forte incremento delle vendite di vetture dei segmenti B e C dotate del sistema Esp. In particolare, numerosi nuovi modelli del segmento B offrono il sistema Esp di serie su tutta la gamma, mentre per le vetture del segmento C l’Esp è una dotazione standard sul 91% delle nuove immatricolazioni. In crescita anche il numero di vetture dotate del sistema Esp in Spagna, Lussemburgo, Inghilterra, Olanda e Belgio.
Diversa è la situazione in Germania e Francia che hanno registrato una flessione del tasso di installazione. In Germania, gi incentivi erogati hanno spinto il mercato verso i segmenti A e B, caratterizzati da un tasso di installazione dell’ESP decisamente più basso rispetto ai segmenti superiori. Così, nonostante un aumento delle immatricolazioni del 27%, la penetrazione è scesa dall’81% al 78%. Anche in Francia i segmenti C e D hanno perso terreno rispetto a quelli A e B – dove la quasi totalità delle vetture non dispone del sistema Esp, facendo così registrare una riduzione del tasso di installazione del 3% rispetto al 2008. (ore 11:15)

NO COMMENTS

Leave a Reply