Roma – Nel corso dell’incontro (ancora in fase di svolgimento) al ministero del Lavoro con i lavoratori dello stabilimento di Lesmo della Yamaha, chiedono che non ci sia solo cig, ma anche incentivi per sostenere chi esce e per sostenere chi resta. Lo chiedono i lavoratori dello stabilimento di Lesmo della Yamaha. Una richiesta avanzata durante l’incontro in corso al ministero del Lavoro, si apprende da fonti sindacali. L’obiettivo è raggiungere l’accordo definitivo per oggi, ma è probabile che la conclusione sia rimandata ai primi di Gennaio. Intanto gli operai del colosso giapponese continuano, anche dopo la discesa dal tetto, a presidiare la fabbrica. (ore 16:11)