Roma – Kia Motors Europe ha annunciato l’estensione della garanzia a sette anni per tutti i modelli commercializzati nel Vecchio Continente. Il programma Kia 2010 prende lo spunto dalla garanzia di sette anni concessa in occasione della presentazione del modello cee’d nel 2006. Adesso, l’eccezionale proposta dei “7 anni Kia” viene estesa a tutte le vetture immatricolate dal 1 Gennaio 2010, dalla piccola Picanto all’ammiraglia Sorento. Kia Motors Europe ha deciso di generalizzare la politica della “supergaranzia”, forte degli ottimi risultati raggiunti con le vetture prodotte nel suo impianto europeo di Zilina in Slovacchia. Recentemente il marchio Kia ha conquistato – a livello mondiale – eccellenti risultati nelle indagini sulla soddisfazione dei clienti. Un apprezzamento che testimonia gli elevatissimi standard di qualità e di affidabilità del prodotto. Una constatazione che ha stimolato la decisione di offrire a tutti i clienti europei il massimo della tranquillità attraverso la più estesa protezione attualmente offerta sul mercato automobilistico.
<>.
La garanzia, ricordiamo, copre l’intero veicolo per il periodo di sette anni fino ad un chilometraggio massimo di 150.000 km e – per i primi tre anni – con chilometraggio illimitato. Questa copertura affianca e si integra con quella di sette o dodici anni che già copre la carrozzeria dai fenomeni di corrosione passante.
I nuovi termini di garanzia si applicano a tutti i modelli equipaggiati con i motori a benzina ed ai diesel. Anche le versioni con alimentazione a Gpl godono di una garanzia “allargata” rispetto alle normative vigenti, ma con il limite di tre anni, per le precipue caratteristiche dell’impianto a gas.
Un ulteriore vantaggio della garanzia Kia è costituito dalla sua trasferibilità automatica dal primo proprietario ai successivi, che continueranno quindi a beneficiare della copertura originale fino alla sua naturale scadenza. Questa impostazione contribuisce a mantenere elevato il valore dell’usato e limita i costi di manutenzione ai tagliandi programmati ed alle spese per i normali materiali d’uso, come le guarnizioni dei freni e della frizione, i filtri e gli pneumatici. (ore 12:50)