Roma – Nuova Lexus LFA, che ha debuttato tre mesi fa all’ultimo Salone di Tokyo, è la prima supercar progettata da Lexus. Dotata di un’avanzata tecnologia in fibra di carbonio, la LFA monta un motore V10 aspirato 4.8 litri da 412 kW/560 cv caratterizzato da elevati regimi di rotazione e un cambio a sei marce sequenziali montato posteriormente. Grazie a queste caratteristiche la vettura combina una costruzione leggera e un bilanciamento ottimale del telaio in grado di garantire una velocità massima di 325 km/h.
Progettata con estrema cura a partire dal classico foglio bianco da un team di ingegneri dedicato che hanno esplorato ogni possibile scenario dinamico, la LFA è un modello di riferimento per il brand prestazionale “F”. Lexus F completa il Dna di Lexus enfatizzando le prestazioni, superando le rinomate qualità di Nvh e comfort del brand.  In sostanza, LFA ridefinisce non soltanto le supercar del 21.mo secolo, ma evidenzia anche un nuovo ed avanzato approccio di Lexus allo sviluppo dell’automobile.
Dalla data di presentazione ad oggi la LFA ha abbondantemente la produzione prevista di 500 unità.
La data di scadenza per ricevere una prima prenotazione è fissata a metà Marzo in concomitanza con la chiusura del prossimo Salone di Ginevra. Dopo tale data inizierà il processo di assegnazione delle 500 unità nei 56 Paesi dove è commercializzata la LFA.
L’elenco finale sarà stilato nel mese di Aprile e ogni singolo ordine  verrà confermato entro la fine di Maggio. (ore 12:35)