Automotoretrò fa il pieno di espositori

Automotoretrò fa il pieno di espositori

Torino – Automotoretrò promette quest’anno una presenza di espositori che supera nettamente le previsioni per ognuna delle tre sezioni, nelle quali è articolata la rassegna torinese.
Nella sezione classica, quella di auto e moto d’epoca, che ha praticamente esaurito gli spazi disponibili, 20 Formula 1 saranno le regine dell’evento, per ricordare e celebrare i 60 anni di questa categoria, che iniziò nel 1950 con la vittoria di Nino Farina, seguita da quelle di Alberto Ascari nel 52’ e ’53 e poi buio assoluto per i piloti italiani!
Queste venti “formula” che rappresentano un fatto quasi unico nel nostro Paese, scriveranno idealmente, per i visitatori, la storia di questi 60 anni della categoria, che è evoluta attraverso una serie di innovazioni tecnologiche, che hanno trovato applicazione sulle vetture di serie.
Nello stesso padiglione saranno presenti l’Asi Automotoclub Storico Italiano , la Federazione che raggruppa oltre 250 Club, la FMI Federazione Motociclistica Italiana, i Club di Marca Alfa Romeo nel centenario della fondazione, Fiat, Lancia, Autobianchi, Peugeot e i più importanti Club, che esporranno il meglio delle loro collezioni. Sarà presente un pezzo eccezionale, la Cisitalia 202 del Museo Pininfarina recentemente restaurata.
Imponenti gli spazi acquisiti dai commercianti di auto e moto, a riprova della validità di Automotoretrò, quale area d’incontro tra domanda e offerta. Nell’edizione passata i risultati di vendita furono molto soddisfacenti, grazie alla validità della rassegna e al fatto che è la prima dell’anno e per chi vuole entrare nel mondo del collezionismo, è il momento di acquistare. Si può prevedere che le vetture in vendita saranno almeno 700.
Nel Padiglione tre, il mercatino dei ricambi e accessori conta oltre 300 venditori, con un incremento del 20% sull’anno scorso mentre, un identico incremento, lo fa segnare il settore del modellismo.
In questo stesso padiglione, nella sala Azzurra, si potrà visitare una mostra di “giocattoli d’epoca” organizzata dalla B&C di Bossina e Cravetto, sul tema dei Cento Anni Alfa Romeo. Saranno esposti tra gli altri alcuni modelli di grandi dimensioni della famosa Alfa P2 degli anni ’25 quotati oltre 7.000 euro.
Per i più giovani ma non solo, saranno a disposizione due grandi autopiste. Inoltre in questa area saranno esposti 40 flipper, moderni e d’epoca, sui quali si daranno battaglia in una prova di Campionato italiano, giocatori provenienti da tutta Europa e dagli USA.
Automotoracing la nuova sezione della rassegna dedicata a preparatori, scuderie, progettisti e organizzatori, sta raccogliendo notevoli adesioni. In Piemonte mancava un’opportunità espositiva in  questo settore e gli operatori hanno colto l’occasione. Al riguardo da notare la presenza diretta di Assomotoracing l’associazione che patrocina tutte le manifestazioni  motoristiche mantenendo  rapporti con  con vari enti come  l’Aisa, Iaad, Ata ecc.
Anche nell’ambito dei corsi di guida sicura ci saranno qualificate presenze, interessante quella della Drivergi , che porterà in mostra un simulatore, che consentirà al pubblico di prendere confidenza con questi dispositivi, che oggi fanno parte della didattica in questo ambito. (ore 11:23)

NO COMMENTS

Leave a Reply