Parigi – C’è ancora tempo fino a domenica 31 Gennaio, per visitare a Parigi, Retromobile, una delle più importanti manifestazioni dedicate alle auto d’epoca. Presente anche Peugeot con uno stand proprio all’ingresso del Salone e l’occasione è speciale perché quest’anno il brand del Leone oltre a festeggiare il suo bicentenario si presenta con l’immagine del marchio recentemente rinnovata. Fu infatti nel 1810 che il mulino di Sous Cratet in Alsazia venne trasformato in una fonderia di acciaio, dalla quale usciranno attrezzi e utensili marchiati Peugeot. Dagli utensili fu breve il passaggio alla produzione di ingranaggi e, quindi, di macinini completi, per passare alle molle di precisione per orologi o alle crinoline per i vestiti delle dame dell’800. Il marchio col leone su una freccia fu pensato già nel 1847 e dal 1850 continuamente sviluppato e adattato alla grafica del tempo. Il “debutto” di Peugeot nella mobilità avvenne con la produzione di biciclette a partire dal 1880. Quando nel 1890 Armand Peugeot decise di aggiungere anche quella della neonata automobile, il gruppo industriale poteva contare su cinque insediamenti produttivi e circa 2.000 operai. (ore 16:25)

NO COMMENTS

Leave a Reply