Mantova – Luigi Moreschi e Piero Rizzi, icone dell’universo “racing”, hanno deciso di aprire il primo autosalone” italiano interamente dedicato ai mezzi che prendono parte a gare automobilistiche.
I due ex piloti lo hanno realizzato in collaborazione con la Veteran Cars and Boats,società padovana specializzata nell’intermediazione di vetture da competizione storiche e moderne e di prestigio.
L’inaugurazione avverrà il 6 Febbraio a Quingentole (Mantova), nella Zona Artigianale-Industriale (ZAI). L’atelier, che si svilupperà su una superficie di 850 metri quadrati completamente accessibili al pubblico come in una normalissima concessionaria multimarca, troverà posto in un’area coperta di recente urbanizzazione che l’amministrazione comunale intende dedicare al campione automobilistico lombardo Tazio Nuvolari, e segnatamente al numero civico 5. Capace di contenere fino a ottanta mezzi per volta, lo showroom di Quingentole sarà gestito sul piano operativo da Luigi Moreschi e dal figlio Ruggero (quest’ultimo consigliere del Gruppo Giovani Industriali di Mantova dal 2006), che nel dicembre scorso hanno peraltro festeggiato i quattro lustri di presenza e, naturalmente, di successi nel settore. Fra le personalità attese il giorno dell’inaugurazione, quando nell’atelier mantovano faranno bella mostra di sé numerosissime “regine” delle corse di ieri e di oggi, vi sono Luca Cordero di Montezemolo, icona dell’imprenditoria italiana e presidente della Ferrari (che ha gareggiato in passato con Luigi Moreschi), l’ingegner Paolo Cantarella, attualmente driver di auto storiche e già amministratore delegato del Gruppo Fiat per un quarto di secolo, l’ex pilota di F.1 Ivan Capelli nonché alcuni driver italiani entrati nella leggenda dello sport a cavallo tra gli anni 50 e 60: Mario Casoni, Odoardo Govoni e Clemente Ravetto. (ore 10:35)