Stoccarda – Al Salone dell’auto di Pechino che aprirà i battenti il 23 Aprile 2010, Porsche presenterà in anteprima mondiale Panamera e della Panamera 4.
Entrambi i modelli saranno disponibili sul mercato italiano a partire da Maggio 2010.
I prezzi in Italia della Panamera partono da 77.729 Euro, inclusa l’Iva e gli equipag-giamenti specifici. La Panamera 4, dotata di serie di cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK), viene invece venduta a 86.009 Euro, inclusa l’Iva.
Entrambi i modelli saranno dotati di un motore V6 da 3,6 litri di nuova concezione con iniezione diretta (DFI), potenza di 220 kW (300 cv) e coppia massima di 400 Nm. Fedele alla tradi-zione dei modelli Porsche, la Panamera trasferisce la propria potenza sulla strada tramite la trazione posteriore mentre la Panamera 4 dispone, di serie, di trazione integrale attiva.
Le nuove Gran Turismo sono il valido risultato della coerente strategia di sviluppo “Porsche Intelligent Performance“: grazie al cambio a doppia frizione Porsche Dop-pelkupplung (PDK) e alla funzione automatica Start-Stop entrambi i modelli hanno consumi nettamente inferiori ai dieci litri per 100 chilometri nel NEFZ (Nuovo ciclo di guida Europeo). Alla Panamera bastano appena 9,3 litri per 100 chilometri mentre per la Panamera 4 sono sufficienti, in media, 9,6 litri per 100 chilometri. I pneumatici All-Season per cerchi da 19 pollici, ottimizzati in funzione della resistenza al rotola-mento e disponibili come optional, abbassano i valori dei consumi di ulteriori 0,2 litri per ciascun modello. In tal modo è possibile ottenere valori di CO2 pari a 213 g/km (Panamera) e 220 g/km (Panamera 4). Entrambe le Panamera V6 soddisfano le rigi-de normative sui gas di scarico Euro 5 in Europa e LEV negli USA.
Rendimento ottimale e performance tipicamente Porsche non si escludono a vicen-da in queste nuove Panamera V6. Fattori dovuti, ad esempio, alla costruzione leggera: assali, porte, cofano motore, passaruota e portellone posteriore sono infatti in alluminio. Il propulsore V6, costruito completamente ex novo nel reparto motori di Zuffenhausen, con angolo di 90 gradi tra le bancate di cilindri, è più leggero di circa 30 kg rispetto al gruppo motore V8 della Panamera S e 4S e contribuisce, in tal modo, a ridurre il peso complessivo della Panamera a soli 1.730 kg.
Come i collaudati modelli V8, sia la Panamera sia la Panamera 4 soddisfano i requisiti richiesti ad una Gran Turismo, ossia conciliano il carattere sportivo al comfort e all’idoneità all’uso quotidiano. Oltre alle sospensioni in acciaio, di serie, sono disponibili come optional le sospensioni pneumatiche adattive che consentono di esaltare ulteriormente le caratteristiche del telaio con volume di espansione dell’aria supplementare, da un lato aumentando ulteriormente il comfort del viaggio, dall’altro rendendo la dinamica di guida estremamente sportiva.  (ore 13:00)