Milano –Peugeot ha aggiunto un nuovo obiettivo al suo “Progetto del marchio” presentato lo scorso 8 Gennaio, la soddisfazione del cliente. La convention Podium 2012 ha riunito a Parigi a metà febbraio 1.200 rappresentanti della rete del Leone  provenienti da tutto il mondo. La qualità del servizio e la conseguente soddisfazione del cliente, infatti, sono due priorità assolute per Peugeot: è una vera e propria missione che coinvolge e coinvolgerà sempre più tutte le sue organizzazioni di vendita, assistenza e ricambi. Durante la convention alle concessionarie che si sono distinte maggiormente in questo campo sono stati assegnati i Peugeot Quality Awards. Per l’Italia sono state premiate la concessionaria Minesi di Verbania, la concessionaria Padovan & Figli di Trieste, la concessionaria Falbomotor di Corigliano Calabro. Nel corso della manifestazione, Alain Martinez, amministratore delegato di Peugeot Italia, ha proposto all’attenzione della platea, come esempio di “bonne pratique”, l’esperienza della concessionaria Elimar di Vicenza che, pur essendo un’organizzazione del Leone relativamente giovane, ha cominciato a fare bene fin dalla sua nomina in termini di soddisfazione del cliente. Rappresenta, quindi, a tutti gli effetti l’idea di fondo della politica del marchio in fatto di vendita di qualità. La riunione parigina è stata la prima tappa di un’operazione di formazione di più ampio respiro, che nel nostro Paese coinvolgerà prossimamente ben 1.900 persone della rete italiana. Per loro, infatti, sono state organizzate sette giornate di formazione, quattro a Milano (7-8-9 e 12 aprile) e tre a Roma, dal 19 al 21. Ogni stage, della durata di un giorno, sarà concentrato interamente sulla disamina di tutto quanto incide sulla soddisfazione del cliente. (ore 15:59)