Verona – In occasione della Giornata Mondiale della Terra il prossimo 22 Aprile a Roma si terrà a Roma al Circo Massimo il concerto gratuito ad impatto Zero che avrà come partner Volkswagen, il cui impegno nei confronti dell’ambiente è stato da sempre assunto per l’intero ciclo di vita delle proprie vetture, dalle varie fasi di produzione in fabbrica, fino al riciclaggio dei materiali dopo la rottamazione. Nel corso della sua lunga storia la Casa tedesca ha visto via, via mutare le esigenze di mobilità, diventate sempre più pressanti, e utilizzando l’alta tecnologia come strumento imprescindibile, è sempre riuscita a garantire l’ideale equilibrio tra progresso tecnologico ed ecosostenibilità.
La conferma di questo approccio viene anche dalle tecnologie di trazione che oggi la Volkswagen propone. Riunite sotto l’insegna BlueMotion Technologies, abbracciano l’alimentazione con carburanti alternativi come GPL e metano, i sistemi ibridi che combinano motore a combustione ed elettrico, i motori Turbodiesel più puliti e i benzina di piccola cilindrata frutto del downsizing. Il tutto finalizzato all’abbattimento dei consumi e delle emissioni nocive. Ma l’impegno di Volkswagen si estende al progetto “Think Blue.”, che costituisce l’espressione della filosofia di Marca e il tratto distintivo di tutte le attività ecologicamente sostenibili. Proteggere l’ambiente è semplice e ciascuno può dare il proprio contributo nella vita quotidiana anche adottando uno stile di guida orientato al risparmio di carburante e, quindi, a contenere il più possibile le emissioni di CO2. Il “Nat Geo Music Live: Earth Day” ha come obiettivo quello di sensibilizzare le persone a prendersi cura del nostro pianeta attraverso comportamenti ecosostenibili.  (ore 15:13)