Michigan – E’ pari ad 8 milioni di dollari l’investimento che General Motors ha stanziato per raddoppiare le dimensioni del più grande e tecnologicamente avanzato laboratorio degli Stati Uniti dedicato alle batterie per i veicoli al fine di accelerare lo sviluppo dei veicoli a propulsione elettrica.
L’investimento permetterà di incrementare le possibilità di effettuare test direttamente “in casa” di tutte le attuali e nuove batterie a celle, i moduli e i pacchetti, ampliando le dimensioni del Global Battery Systems Lab, nel campus del Technical Center della GM, da 2.790 mq a 5.850 mq. L’ampliamento sarà adiacente al laboratorio già esistente all’interno della struttura dell’Alternative Energy Center. Alcune aree precedentemente dedicate alle prove dei motori, saranno rinnovate per consentire lo sviluppo delle batterie. I relativi lavori avranno inizio questo mese e si concluderanno in estate.
Il Global Battery Systems Lab di GM ha iniziato ad operare nel gennaio del 2009 ed è entrato a regime nel maggio dello stesso anno.
Al suo interno opera un team, in continua espansione, di oltre 1.000 ingegneri GM, che lavorano su batterie all’avanguardia e sui veicoli a propulsione elettrica. Più di metà dell’attuale laboratorio è dedicata ai test delle celle delle batterie elettrochimiche e al loro confezionamento all’interno dei moduli. Lo spazio restante è, invece, impiegato per l’analisi e la verifica dei pacchetti di batterie precedentemente realizzati. (ore 18:35)