Pechino – Pinifarina parteciperà al Salone di Pechino 2010 con sette vetture premium disegnate e ingegnerizzate per i clienti cinesi Brilliance, JAC e Chery.
A fare il suo debutto mondiale è la Brilliance Junjie restyling, di design e engineering Pininfarina, nelle versioni berlina e station wagon, basate sulle precedenti versioni già progettate da Pininfarina permettendo alla Brilliance di affermarsi come premium brand.
Tra gli altri modelli introdotti di recente sul mercato dai principali clienti cinesi di Pininfarina, sono esposti al Salone di Pechino la Chery A3 nella versione due e tre volumi e due modelli JAC (Anhui Jianghaui Automobile Co. Ltd.): il monovolume B-MPV e la berlina B-Class, che dalla sua presentazione nell’ottobre 2009 ha già totalizzato vendite per 10.000 unità e vinto premi come il “2009 China’s Annual Best Medium-Size Car” e l’Annual Expectation Auto Model. JAC, con cui Pininfarina collabora dal 2005, propone anche uno dei primi frutti della collaborazione con Pininfarina: la berlina 3 volumi A108 (Tojoy), della quale Pininfarina ha curato lo stile e lo sviluppo ingegneristico. La Tojoy, modello di grande successo, è stata la prima vettura cinese a vincere il prestigioso China New-vehicle APEAL (Automotive, Performance, Execution and Layout) Segment Award assegnato da J.D. Power (Asia Pacific). (ore 11:30)