Roma – Si è concluso con la nomina dei vincitori il concorso europeo “Young Creative Chevrolet” 2010. Composta da giornalisti del settore automotive e da personalità di spicco nell’ambito della moda, dell’architettura e del video design, la giuria ha deliberato i nomi dei vincitori dopo aver accuratamente visionato tutti i progetti presenti esprimendo i propri voti e preferenze seguendo i cinque parametri richiesti nella scheda di valutazione ricevuta.
I vincitori italiani parteciperanno di diritto alla quarta edizione della finale europea, che vedrà protagonisti i vincitori di tutti i 19 paesi partecipanti. Tre le discipline su cui gli studenti italiani, provenienti da oltre 21 istituti d’arte applicata di tutta la penisola, si sono cimentati quest’anno: Moda, Video e Visual Arts.
Sara Fontana, studentessa dell’istituto Carlo Secoli di Milano, si è piazzata al primo posto nella sezione Moda, con un abito elegante e raffinato, concettualmente ispirato al veicolo elettrico ad autonomia estesa Chevrolet Volt, che entrerà in produzione nel 2011. Un originale nastro in alcantara avvolge il collo terminando sul davanti a foggia di presa elettrica e dietro le spalle scende libero lungo la schiena come un cavo della corrente. Il logo Chevrolet è riprodotto in morbida organza sul fianco e il taglio corto ma sobrio rende la creazione particolarmente adatta ad essere indossata durante un evento Chevrolet. Cosa che potrebbe realmente accadere nel 2011 se Sara Fontana raggiungerà lo stesso risultato ottenuto lo scorso anno da Erica Fuschini, vincitrice italiana ed europea e ideatrice della divisa delle hostess dello stand Chevrolet al Salone Internazionale di Ginevra del Marzo scorso. A Sara Fontana anche un premio in denaro di 1.200 Euro. Molto originali anche i bozzetti della seconda e della terza classificata italiane, Stefania Gaetani e Ilaria Zappa, che si sono rispettivamente aggiudicate un riconoscimento di 500 e 300 Euro. Sarà invece Laura Di Berardino, dell’Istituto Europeo di Arti Operative (IEAO) di Perugia, a rappresentare il nostro paese nella disciplina Visual Art in quanto prima classificata italiana con il suo progetto di decorazione di Chevrolet Spark. A Laura Di Berardino, oltre al premio in denaro di 1.200 Euro, la possibilità, qualora riuscisse ad aggiudicarsi il primo posto anche in Europa, di assistere ad una gara del Campionato Mondiale Turismo WTCC 2011, dove la safety car sarà decorata proprio con il progetto del vincitore europeo del Concorso YCC.
Da segnalare anche l’alta qualità dei progetti che in questa disciplina si sono classificati secondi e terzi, più precisamente quelli di Emanuele Cappilli dell’Istituto di Arte Applicata e Design (IAAD) di Torino e Tiziano Arcangeli, sempre dello IEAO di Perugina, che hanno ricevuto anch’essi un premio in denaro rispettivamente di 500 e 300 Euro.
Per la disciplina Video sarà Enrico Carucci dello IED (Istituto Europeo di Design) Arti Visive e Video di Milano a portare alla finale Europea il suo simpatico cortometraggio il cui protagonista, un giovane timido e sognatore, riesce a conquistare la sua “innamorata” grazie a Chevrolet Spark. Già disponibile su You Tube, il video di Enrico Carucci è divertente e romantico allo stesso tempo e in pochi minuti riesce anche, con la disarmate forza della semplicità, a rappresentare perfettamente lo spirito “giovane e creativo” di Young Creative Chevrolet  e di Spark. Anche per Enrico Carucci il premio in denaro è stato di 1.200 Euro. (ore 18:33)