BMW pensa all’ambiente

BMW pensa all’ambiente

Pechino – Bmw porta al Salone di Pechino un progetto, che se pur virtuale, è decisamente attrattivo in termini ambientali. Norbert Reithofer, presidente del Consiglio di Amministrazione del marchio di Monaco, ha annunciato il lancio di un veicolo elettrico in Cina nel 2013. Del modello, denominato Megacity Vehicle si sa per ora che sarà il “primo modello a propulsione elettrica prodotto in serie” da Bmw e che “sarà significativamente più leggero delle auto tradizionali e, in termini di sostenibilità, fisserà nuovi standard lungo tutta la catena del valore aggiunto”. A decretare il minore peso sarebbe l’impiego di materiali compositi ultraleggeri ad alta resistenza a base di fibre di carbonio. Il Megacity è sviluppato all’interno del progetto “i” che prevede già la sperimentazione di 600 Mini E in Germania, Stati Uniti e Gran Bretagna, al quale si aggiungeranno altri 50 esemplari sul mercato cinese nel corso del 2010. La strada per l’effettiva commercializzazione delle auto elettriche Bmw proseguirà con la consegna nel 2011 di una flotta di Concept ActiveE al Catarc (China Automotive Technology and Research Center) e alla società statale di fornitura di energia State Grid. Nel programma elettrico sarebbe previsto anche un New Energy Vehicle che sarà sviluppato e prodotto in Cina in joint venture con Brilliance. (ore 18:40)

NO COMMENTS

Leave a Reply