Due riconoscimenti a Bosch

Due riconoscimenti a Bosch

Roma – Lo stabilimento Bosch di Bari – Tecnologie Diesel e Sistemi Frenanti S.p.A. – ha ricevuto il “Premio dei Premi” istituito dalla Presidenza del Consiglio e il “Premio Imprese x Innovazione 2010” promosso da Confindustria. La cerimonia di consegna si è svolta al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Napolitano.
Bosch ha ricevuto il riconoscimento da parte di Confindustria con la seguente motivazione: “Per essere riuscita a creare un ambiente di lavoro in cui l’innovazione è ricercata e realizzata quotidianamente da tutto il personale a tutti i livelli, migliorando costantemente le prestazioni e la soddisfazione dei clienti”.
Il “Premio dei Premi” è, invece, un riconoscimento assegnato alla capacità imprenditoriale e volto a incentivare l’attività creativa affinché si sviluppi una cultura del cambiamento all’interno delle aziende.
La sede Bosch di Bari, con oltre 2 mila collaboratori, risulta una delle più rilevanti realtà aziendali presenti nel sud Italia (la più grande industria automotive in Puglia) e rappresenta per il Gruppo Bosch uno dei più importanti siti produttivi a livello europeo. Lo stabilimento, che si estende su una superficie di 260 mila mq, si divide in due divisioni produttive: una per la produzione di pompe ad alta pressione destinate alle motorizzazioni diesel common-rail, l’altra per la componentistica dei sistemi frenanti. Oltre all’attività produttiva, nel sito è presente il Centro Studi Componenti per Veicoli, dove lavorano circa 160 ingegneri. Il centro di competenza, vero “fiore all’occhiello” per tutto il Gruppo, si occupa di ricerca, ingegnerizzazione e applicazione del sistema ad alta pressione common-rail. Lo stabilimento barese è parte integrante del Bosch International Production Network (IPN) che comprende anche i siti produttivi di Jihlava (Rep. Ceca), Feuerbach (Germania), Bangalore (India), Daejeon (Korea) e Venissieux (Francia). Quest’approccio permette di condividere know-how e best practice, di ottimizzare i costi di produzione e di posizionarsi come primo fornitore delle più importanti case automobilistiche a livello mondiale. (ore 17:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply