Varese – Sessantamila metri quadrati di museo. Ma qui non ci
sono quadri polverosi: c’è la storia del volo, a due passi dall’aeroporto di
Malpensa. Volandia – allestita nei vecchi hangar delle Officine Caproni, con cinque
sezioni tematiche, oltre 30 velivoli ed un migliaio di modellini in esposizione –
racconta la sfida più avvincente, e lo fa attraverso la storia delle aziende
aeronautiche. Che si intreccia simbolicamente e nei fatti con quella delle moto MV
Agusta, esposte in un’area del museo. La provincia di Varese è la culla dove si celebra l’abbraccio tra moto e aerei. È sede storica dell’industria motociclistica ed aeronautica italiana, e ancora oggi sul territorio operano industrie leader nel mondo, per tecnologia, qualità dei prodotti,know-how ed esclusività. All’ingresso di uno dei più grandi musei mondiali dedicati all’aviazione, in un’area dedicata del Volandia Store, ci si trova sospesi tra passato, presente e futuro,tra due ruote e aeroplani. Libri, gadget, documentazione storica: lo store offre molto, compresi abbigliamento ed accessori marchiati MV Agusta, da acquistare magari proprio dopo aver ammirato i nuovi modelli della casa varesina. Brutale e F4, sogno di tutti i motociclisti, che le acclamano come le moto più belle del mondo, sintesi di tecnologia, innovazione e design. Il complesso museale è aperto tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 10:00 alle 18.00. Per maggiori informazioni: www.volandia.it. (ore 17:00)