Milano – Una moto da sempre capace di scatenare forti emozioni. Un nome, “Ninja”, che racchiude in sé forza e desiderio di distinguersi per unicità e potenza. Per una moto così non poteva certo mancare lo scarico che più di ogni altro ha fatto parlare negli ultimi mesi, da quando, nella primavera 2010, è apparso per la prima volta sul mercato. Alla potenza e alla linea spregiudicata della 600 giapponese si aggiungono adesso le incredibili curve dello scarico Hydroform. L’ultima creatura di HP  estremizza ulteriormente il concetto di sportività accrescendo il fascino della già incredibile Ninja ZX-6R.
Grazie all’idroformatura, nessuna saldatura e curve mozzafiato. Non è un assurdo, è ciò che in HP hanno realizzato “piegando”  l’acciaio alla propria volontà per un lay-out stilistico senza paragoni. Logo inciso al laser, spessori dell’involucro ridottissimi con un guadagno in termini di peso rispetto al silenziatore originale addirittura del 70% (1265 gr.contro 4400 gr.). La mitraglia interna è conica per ottimizzare il deflusso dei gas di scarico, il collettore ha un diametro di 60 mm con attacco a molla. Il DB killer è estraibile ed è provvisto di una camera di assorbimento acustico supplementare. Disponibile su richiesta anche un DB killer racing di dimensioni maggiorate. Il “sound”, in qualsiasi configurazione, è unico ed ineguagliabile. Omologato E3 per il rumore, lo scarico Hydroform per la ZX-6R segue la direttiva europea CE/97/24 2005-30 ed è in vendita ad euro 499,00 iva compresa. (ore 18:35)