Verona – La gamma Golf, che continua a essere protagonista nel proprio segmento di mercato, è stata oggetto di un ampliamento e risulta ora ancora più competitiva. La novità
principale è l’allestimento Sport Edition che, abbinato a due specifiche motorizzazioni,
incrementa la disponibilità di versioni particolarmente dinamiche. Così, accanto alle Golf più prestazionali – GTD, GTI e R – ci sono adesso la Sport Edition 1.4 TSI 122 cv e la Sport Edition 1.6 TDI 105 cv che, a fronte di prezzi particolarmente interessanti, offrono un’immagine attraente e motori che garantiscono un ottimo equilibrio tra buone prestazioni e costi di gestione contenuti. Sviluppato su base Trendline (già comprensivo, tra l’altro, di climatizzatore, Esp, 7 airbag, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata con telecomando, retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente), l’allestimento Sport Edition è caratterizzato  da un look sportivo frutto di paraurti, spoiler sul portellone e minigonne laterali firmati RLine. Completano l’intervento estetico i cerchi in lega da 16 pollici, mentre all’interno la dotazione di serie prevede il sintolettore Cd Pioneer DEH-7300BT con bluetooth, ingresso Usb e Aux-in integrati e controllo diretto iPod. Le nuove Golf Sport Edition possono essere ordinate soltanto a cinque porte. L’altra importante novità è l’introduzione della Golf United che riveste il ruolo di versione di accesso della gamma. Offerta soltanto con motore benzina 1.4 80 cv, riprende i contenuti dell’allestimento Trendline. In aggiunta, compresi nei 14.950 euro chiavi in mano, ci sono il sintolettore Cd Pioneer Deh2200-Ub con ingressi Usb e Aux-in integrati e le cinque porte. La United è disponibile esclusivamente nei colori bianco e nero. (ore 19:15)