Milano – I nuovi pneumatici Michelin Pilot Super Sport sono stati omologati sulla nuova FF, la prima Ferrari a quattro ruote motrici. La missione assegnata a Pilot Super Sport è semplice: contribuire ad esaltare il piacere di guida offrendo la massima sicurezza, anche nelle condizioni più estreme. Questa associazione al più alto livello dell’emozione e della sicurezza si è rivelata decisiva nelle fasi di sviluppo condotte con Ferrari. Il potenziale del Pilot Super Sport, pneumatico destinato ad un utilizzo stradale, ha le sue origini nella competenza di Michelin nel settore della competizione. I continui progressi tecnologici hanno permesso di collezionare una serie ininterrotta di tredici vittorie alle 24 Ore di Le Mans. Questi insegnamenti sono stati trasferiti sullo pneumatico Pilot Super Sport a vantaggio dell’automobilista alla ricerca di forti sensazioni di guida. Per migliorare la tenuta di strada, la frenata e dunque la sicurezza, offrendo allo stesso tempo una grande durata chilometrica, Michelin ha realizzato un’associazione nuova di tre tecnologie, due delle quali, provenienti dagli pneumatici utilizzati nelle 24 ore di Le Mans: la cintura Twaron, il battistrada Bi-Compound e la Variable Contact Patch 2.02. Gli pneumatici anteriori e gli pneumatici posteriori hanno dimensioni distinte: rispettivamente 245/35 ZR 20 e 295/45 ZR 20. Dopo la Ferrari 599 GTO, la Ferrari stradale più veloce mai costruita finora, è, dunque, il nuovo modello FF a trazione integrale che beneficerà della tecnologia e del “know-how” Michelin. (ore 16:15)