Londra – Agile e leggera, sfoggia un design nitido e assolutamente attuale l’ultima nata della famiglia Range Rover Evoque. Creata dai designer Land Rover sotto la guida del direttore Gerry McGovern, la bici Evoque è un veicolo progettato in ogni dettaglio per offrire prestazioni stradali vivaci e sicure. L’elemento centrale è un telaio monoscocca in fibra di carbonio, prodotto da Karbona con tecniche derivate dalla F1. L’attacco del manubrio in fibra di carbonio sovradimensionato ed il manubrio in lega di tipo aerospaziale, sono progettati per sopportare la coppia sviluppata da ciclisti sportivi, con caratteristiche in linea con il resto del veicolo, per un controllo impeccabile alle alte velocità. La costruzione con materiali compositi ha permesso di integrare il tubo piantone nel telaio, a tutto vantaggio della leggerezza e del design del veicolo. Gli elementi dello sterzo sono in tinta col telaio, caratterizzato dalla presenza degli stemmi Range Rover ed Evoque. Il cambio è uno  Shimano Ultegra 20V. I cuscinetti di sterzo sono integrati al tubo di sterzo per ridurre la resistenza e la forcella è in fibra di carbonio. Poiché l’attenzione al dettaglio è un elemento fondamentale per un prodotto Range Rover, i freni ed i componenti del cambio sono rifiniti in Black Chrome, la sella è rivestita di pelle  pregiata, mentre il nastro del manubrio è imbottito al gel di silicone. Un forte impatto visivo caratterizza le ruote, realizzate su ordine speciale per il progetto Evoque in fibra di carbonio con raggi a profilo aero e  sezione profonda, per fendere l’aria e mantenere la stabilità. Prestazioni e sicurezza sono ulteriormente incrementate dagli pneumatici a tripla mescola, particolarmente resistenti all’usura e di grande aderenza al terreno.  (ore 16:15)

NO COMMENTS

Leave a Reply