Maranello – Si è svolta l’edizione 2011 del Podio, il tradizionale appuntamento che la Ferrari dedica ai suoi fornitori e partner strategici, premiando quelli che si sono particolarmente distinti nel corso degli ultimi dodici mesi. Alla presenza del presidente Luca di Montezemolo e dell’amministratore delegato Amedeo Felisa sono stati assegnati quattro riconoscimenti. Premio per l’eccellenza italiana: Adler – Per l’eccellente mix di flessibilità e innovazione tipicamente italiano, confermato nello sviluppo del componente “bag” invisibile. Il premio è stato consegnato da Amedeo Felisa a Paolo Scudieri, amministratore delegato di Adler. Premio Technology: AVL – Per la decennale collaborazione e il comprovato impegno nella realizzazione di banchi prova dedicati allo sviluppo dei motori Ferrari, con particolare attenzione all’evoluzione della nuova normativa dei motopropulsori per la Formula 1. Stefano Domenicali, team principal della Scuderia Ferrari, ha consegnato il premio a Helmut List, amministratore delegato di AVL. Premio per l’Innovazione: Harman – Per aver permesso a Ferrari di utilizzare le soluzioni di riferimento sul mercato per i settori audio e telematica personalizzandole coerentemente con l’esclusività delle vetture Ferrari. Phil Eyler, senior vice president di Harman Automotive Division ha ritirato il premio da Fernando Alonso. Premio del Presidente: OMR – Per avere saputo implementare in tempi brevi la gestione del nuovo settore di fornitura relativo ai telai in alluminio per le vetture GT garantendo a Ferrari prima la continuità del business e poi lo sviluppo dei telai dei nuovi modelli. Luca di Montezemolo lo ha consegnato a Marco Bonometti, presidente di OMR. (ore 11:30)