Opera – La versione più sportiva della berlina Opel, accreditata di ben 325 cavalli, è diventata ancora più potente e aggressiva dopo la nuova programmazione della centralina effettuata dai tecnici della Romeo Ferraris. Il grafico della curva di potenza della prova al banco evidenzia infatti un incremento massimo di 50 cavalli a parità di giri motore (4.835 rpm) e di 80 Nm di coppia. L’ottimizzazione della potenza erogata ha inoltre permesso di ridurre i consumi a velocità costante, infatti l’Insignia Opc by Romeo Ferraris ha a disposizione un maggior numero di cavalli a parità di giri motore rispetto alla controparte di serie, permettendo quindi al guidatore di ridurre la pressione sull’acceleratore (e di conseguenza il consumo di carburante) per ottenere le stesse prestazioni. (ore 18:30)