Milano – In occasione del salone Rétromobile, Citroen presenta un’esposizione inedita dedicata all’arte. Con l’esposizione di opere eccezionali la Marca ricorda che, fin dalla nascita è stata fonte d’ispirazione, di creazione, di passione per generazioni di artisti. È l’entità Citroen Heritage, responsabile della gestione del patrimonio storico della marca, ad organizzare questa esposizione, che permette di scoprire, o riscoprire, opere spesso sconosciute, creature che hanno segnato la scena artistica francese e internazionale. Se alcuni di loro hanno lavorato per Citroen (come Flaminio Bertoni, Pierre Louÿs), altri hanno utilizzato modelli della Marca come supporti artistici (Victor Vasarely, Jean-Pierre Lihou, Françoise Nielly), altri ancora li hanno “adattati” per giungere a nuove creazioni (Bernard Rancillac, César, Ora-ïto). Questa esposizione mostra ancora una volta i valori comuni di audacia, creatività, innovazione che Citroen condivide con il mondo dell’Arte, che sostiene da oltre 90 anni. Rétromobile è anche l’occasione per la Marca di festeggiare gli anniversari: i 30 anni di BX e gli 80 di Rosalie. (ore 21:00)