Milano – Navteq è stata scelta da Scania per fornire i dati cartografici all’innovativo sistema Active Prediction. I dati cartografici Navteq utilizzati dall’applicazione vengono elaborati da un motore cartografico progettato da Continental. Grazie alla capacità di prevedere le caratteristiche topografiche del tratto stradale da percorrere, Active Prediction è in grado di ottimizzare il consumo di carburante modulando opportunamente la velocità di crociera quando il veicolo sta per affrontare una salita o una discesa: ciò consente di risparmiare fino al 3% di carburante.
Il sistema riesce infatti a interpretare i dati integrati nella cartografia Navteq (come ad esempio gli attributi ad alta precisione relativi alla geometria stradale, alla curvatura e alla pendenza della strada) e a fornire informazioni rilevanti prima di percorrere il tratto di strada: in altre parole, il sistema è in grado di dare una “lettura anticipata” della strada.
Il controllo di crociera Active Prediction offre il massimo vantaggio in presenza di itinerari tortuosi, o quelli in cui la strada non risulta mai completamente in piano; in questi casi, il sistema consente risparmi significativi. Saranno con ogni probabilità i guidatori meno esperti a trarre i maggiori benefici, ma anche i guidatori con più esperienza avranno un vantaggio significativo quando si troveranno a percorrere itinerari sconosciuti, al buio o in condizioni meteorologiche avverse. (ore 13:00)