Detroit – Pesano ancora sul bilancio di Daimler, il secondo al mondo per auto di lusso, pesano i conti di Chrysler, ceduta al fondo Cerberus, che nel secondo trimestre ha dovuto sopportare un un calo del 25% dell’utile netto a 1,395 miliardi di euro, pari a 1,40 euro per azione.
L’utile operativo è sceso meno del previsto a 2,05 miliardi, contro previsioni per 1,992 miliardi, e Daimler ha rivisto al ribasso le sue previsioni per l’intero 2008, attendendosi ora un utile operativo di 7 miliardi.  (ore 15:05)

NO COMMENTS

Leave a Reply