Bologna – Cresce la percentuale dei “Tutor” che presidiano le Autostrade  italiane alla ricerca dei connazionali dal “piè veloce”.
Il sistema, infatti, è stato attivato su ulteriori 125 chilometri di carreggiata portando il totale coperto dal suo “occhio” a 1.547 km (23%). Il Tutor controllerà la velocità media anche in A1 da Piacenza sud a Fidenza (verso Bologna), da Fidenza a Fiorenzuola (verso Milano); in A14, da Castel S. Pietro a Imola (in entrambe le direzioni), da Cesena a Faenza (verso Bologna), da Faenza a Rimini nord (verso Ancona) e da Giulianova a Roseto (verso Pescara). (ore 13:10)