Londra – L’agenzia di rating Fitch dopo i risultati dei primi 6 mesi del 2008 è giunta alla conclusione che nei prossimi 6-18 mesi la crescita del profilo creditizio delle auto europee potrebbe rallentare o addirittura invertirsi.
<<Le dichiarazioni caute sulle attese per il secondo semestre del 2008 e per il 2009 fatte dai costruttori d’auto europei – ha affermato in una nota Emmanuel Bulle, senior director di Fitch – hanno messo in ombra i risultati più forti delle attese del primo semestre>>. (ore 15:07)