Detroit – Dopo le voci di un interessamento da parte dei russi al Marchio Humer circolate nei giorni scorsi, General Motors ha voluto fare chiarezza circa le voci di un interesse anche da parte cinese dichiarando che le trattative con la cinese Hunan Changfeng Motor non hanno avuto esito positivo e si sono interrotte dopo una visita dei cinesi agli impianti di produzione. L’Hummer è troppo costoso per l’esercito e la domanda da parte di acquirenti singoli cinesi non sarebbe abbastanza forte da giustificare l’acquisto del marchio, hanno fatto sapere i cinesi.