Torino – A seguito dell’annuncio di ieri relativo all’intenzione di procedere alla riapertura del prestito obbligazionario con cedola fissa 7.75% e scadenza ottobre 2016, emesso il 16 luglio 2012 per 600 milioni di euro, Fiat S.p.A. conferma che l’incremento sarà di ammontare nominale pari a 400 milioni di euro e il prezzo di emissione sarà pari al 101,116%, per un rendimento a scadenza del 7,40%, migliorato di 35 bps rispetto all’emissione originaria. Il regolamento dell’offerta è atteso per il giorno 29 novembre 2012.