Milano – Non è ancora sul mercato e l’elettrica Mahindra E2O ha ricevuto il Premio Innovazione Focus 2013 che va ad aziende che si sono distinte con prodotti e servizi in grado di cambiare e migliorare la nostra vita quotidiana. L’iniziativa, patrocinata dal Politecnico di Milano, ha coinvolto nel voto per due mesi oltre 25.000 lettori.
Mahindra E2O è l’espressione finale di un più articolato approccio della Casa indiana ad una mobilità più sostenibile che comprende anche lo stabilimento dove viene prodotta e le fonti energetiche necessarie per farlo funzionare.
E come energia solare, 2 rappresenta la connettività e O come ossigeno”, ovvero energia solare a favore dell’ossigeno senza dimenticare la tecnologia che permette di essere connessi anche con il centro assistenza.
Non solo quindi la vettura funziona al 100% ad energia elettrica, ma anche la fabbrica di  Bengaluru, dove essa viene prodotta,  utilizza prevalentemente energia solare per produrre l’elettricità ad essa necessaria, ricicla l’acqua piovana, usa luci LED a bassissimo consumo, sistemi di areazione naturali e tanti altri accorgimenti che riducono di molto l’impatto ambientale.