Torino – Dal 6 maggio scattano gli incentivi governativi 2014 per l'acquisto di vetture green (elettriche, ibride, a Gpl e a metano) di prima immatricolazione. L'ecobonus – che può raggiungere il massimo di 5.000 euro – sarà assegnato in base a tre livelli di emissioni incentivate (fino a 50, 95 e 120 g/km), due diversi destinatari (privati e utenze professionali), con e senza rottamazione, con un plafond prestabilito che definisce di fatto il numero di vetture che saranno oggetto di incentivazione. Fiat Chrysler Automobiles offre per tutto il mese di maggio, un contributo almeno equivalente all'incentivo statale per l'acquisto delle proprie vetture a metano o Gpl sia nel caso non rientrino nei limiti previsti dalla legge sia nel caso di anticipato esaurimento dei fondi statali