Milano – Per la più futuristica delle naked sportive giapponesi sono già pronti 4 differenti allestimenti di scarico con il marchio Mivv. Aiutano a “stemperare” sensibilmente l’aspetto estetico “manga style” della nuova Kawasaki Z1000 e migliorano (provare per credere) le prestazioni del suo straordinario motore. Mivv “lavora per lei” sin dalla sua presentazione, avvenuta nel 2003. I suoi terminali hanno accompagnata la Kawasaki Z1000 lungo questi anni e la versione 2014 non fa  eccezione. La versione 2014 è cattivissima nella linea, tecnologicamente avanzata e aggiornata su più fronti: freni, sospensioni, posizione di guida, gruppi ottici e motore, ora più potente e meglio pronto alla risposta all’acceleratore. Per l’ultima Zeta, il produttore mette in campo 4 differenti allestimenti, che seguono la configurazione originale con doppio scarico, tutti più leggeri e compatti dello scarico di serie, liberando la vista del retrotreno (da 3,5 a 6,2 kg in meno), in particolare del sistema frenante con il disco a margherita da 250 mm.