Tokyo – Honda ha deciso di adottare l’ennesima misura per contrastare la crisi globale, il crollo del mercato dell’auto e l’apprezzamento dello yen. Si tratta della riduzione del 5% del compenso di base dei dipendenti con funzioni manageriali a Febbraio-Maggio.
Il provvedimento, che segue la sforbiciata del 10% riservata agli executive, interessa circa 4.800 dipendenti dell’azienda che venerdì ha tagliato le stime sull’utile netto dell’esercizio in corso, da 185 a 80 mld di yen.  (ore 15:40)